PDI

Cultura

Castello Pandone

Venafro (Isernia) - Molise

Segnalato da cinzia foglietta

Castello Pandone

Per amore della propria Città , voglio segnalare Il castello Pandone, collocato nella zona nord-est.Venne edificato sui resti di opere murarie risalenti al periodo pre-romano. La costruzione originaria, doveva essere a pianta quadrangolare, priva di torri e difese, fornita solo di una cinta muraria.
Gli ampliamenti successivi, consistettero anche nella creazione di un ponte levatoio e di un fossato, nonche’ di muraglioni larghi con feritoie e merli.
Intorno alla meta’ del XIV secolo, furono inserite due torri cilindriche, dalle quali si aprivano due corridoi diretti a difendere il
fossato; all’interno dei percorsi vennero scavate dodici feritoie al fine di utilizzare le armi a getto.
Il mastio si eleva su tre piani comunicanti tra loro mediante botole e scale levatoie.
Il pianterreno ospita la sala d’armi e i locali riservati al corpo di guardia.
Il primo piano era abitato dal padrone e dalla sua corte.
L’ultimo piano era utilizzato come base di vedetta e di difesa.
Molto importanti dal punto di vista artistico sono gli affreschi e gli stemmi che adornano il piano nobiliare.
La tecnica utilizzata per queste vere e proprie opere d'arte consisteva in un veloce disegno preparatorio che veniva stuccato in altorilievo e successivamente dipinto ad affresco.
Ciascun cavalli rappresentato nella maggior parte degli affreschi e’ contraddistinto dalla propria sella e contrassegnato dallo stemma di Enrico Pandone.
Interessante e’ anche la sala del teatrino dove nel 1700 venne creato sia un falso palcoscenico che un finto sipario, ai cui lati vennero rappresentati due putti nell’atto di reggere un velo gonfiato dal vento.

Cerca evento/PDI

Lu

Ma

Me

Gi

Ve

Sa

Do

Il nostro Network

CercAziende.it S.p.A. © 1997 - 2019 - All rights reserved - P.Iva 00840910947
Valid XHTML 1.0 Transitional CSS Valid